Category

Senza categoria

Category

YOGA AL PARCO – iniziativa a sostegno del Centro Donna Giustizia

Il 30 Luglio per la Giornata Mondiale dell’Amicizia
Clara insegnante di Metodo Yoga della Palestra Ginnastica Ferrara, vi aspetta al Parco Urbano, per una lezione di Yoga.
In segno di Amicizia è richiesta un’offerta libera in un bel salvadanaio in terracotta che verrà donata al “Centro Donna Giustizia” di Ferrara.
Consigli pratici:
• vestirsi comodi (preferibilmente si pratica a piedi scalzi)
• portarsi il tappetino da casa
• per la praticità e la sicurezza di tutti è richiesta la mascherina indossata fino al momento in cui ognuno, distanziato a 1 metro dall’altro, sarà sul proprio tappetino
• per i fini assicurativi, verrà richiesto di compilare dei moduli, con nome, cognome, cellulare ed email. (Occorreranno guanti e penne. Per chi lo desidera potrà portarli da casa, in caso diverso, si utilizzeranno quelli distribuiti al momento).
Come si svolgerà l’incontro:
1. Ore 18:45
Ci troviamo al Parcheggio di via Canapa per andare insieme dentro al parco nella zona dove faremo la lezione. La mascherina indossata e il tappetino sotto il braccio, saranno un modo per riconoscerci.
2. Ore 19:00
Dopo aver compilato i moduli faremo la lezione di Yoga .
3. Ore 20:30
A conclusione del nostro incontro il salvadanaio verrà donato a una rappresentante del “Centro Donna e Giustizia”.
Per ulteriori informazioni mandare un messaggio su Whatsapp
a Clara al 348 3195509
oppure una mail a info@clarayogaferrara.it

25 Novembre – “Non è normale che sia normale”

 

26 Novembre 2019 – ore 11.30

presso il Cinema Apollo -Piazza Carbone, 35″Non è normale che sia normale “

“Non è normale che sia normale”

convegno realizzato dall’ I.I.S. Copernico – Carpeggiani

11.30 Apertura del Convegno e saluti del Dirigente Scolastico, Dott. Roberto Giovannetti

           Saluti delle autorità

11.45 Videoclip della canzone “Non è normale che sia normale (La poesia sfida il femminicidio)”

            Intervento del prof. Toscano e degli studenti del progetto “The new poets”

           Presentazione del curriculum dell’I.I.S. Copernico-Carpeggiani

12.15 Intervento dell’On. Mara Carfagna, Vicepresidente della Camera

12.30 Intervento del prof. Patrizio Bianchi, Assessore a coordinamento delle politiche europee allo sviluppo,scuola,       formazione professionale, Università, ricerca e lavoro (Regione Emilia-Romagna)

12.40 Interventi

            Dott.ssa Monica Borghi, Psicologa psicoterapeuta e referente del progetto Uscire dalla Violenza del CDG

           Dott. Michele Poli, presidente del centro Ascolto Uomini Maltrattanti (CAM) di Ferrara

12.55 domande e dibattito

13.20 Performance live della canzone interpretata da “The new poets”

 

 

 

 

DONNE AL CENTRO CONTRO LA VIOLENZA

 

DONNE AL CENTRO CONTRO LA VIOLENZA

Il Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna presenta la campagna di comunicazione “Donne al centro contro la violenza”.

 Le donne che frequentano i centri del Coordinamento sono state infatti coinvolte attivamente tramite 7 focus group realizzati in 7 centri  – tra cui il Centro Donna Giustizia di Ferrara – tra maggio e giugno 2018. Durante i focus group, condotti da operatrici dei centri, le donne hanno riflettuto sulle migliori soluzioni comunicative, sia a livello di messaggio verbale sia a livello di messaggio visuale, a partire da bozze iniziali predisposte dall’agenzia Comunicattive. L’immagine del progetto comunicativo coordinato, la fotografia scattata dalla fotografa Roberta Sardi (Studio Wood Bologna), è il risultato scaturito dalla riflessione di coloro a cui la campagna è rivolta: le donne che subiscono violenza. Il processo tramite cui si è arrivate a definire il progetto comunicativo è diventato un’occasione, per le donne coinvolte, di riflettere simbolicamente sul proprio vissuto, un processo liberatorio in cui lavorare sulla rappresentazione ha fornito elementi di interpretazione e consapevolezza.

Il messaggio che arriva dall’immagine della campagna è in primo luogo un messaggio di solidarietà e sorellanza, ma anche di forza, riconoscimento reciproco, motivazione per acquisire la forza necessaria a iniziare un percorso di uscita dalla violenza, oltre che di rispetto e tutela della privacy delle donne, tutti elementi che riflettono i presupposti della metodologia adottata dai centri del Coordinamento. 

La campagna verrà diffusa in modo capillare in tutto il territorio regionale dell’Emilia-Romagna, coinvolgendo, oltre ai centri urbani di appartenenza dei centri antiviolenza componenti il Coordinamento, 6 comuni dell’aerea del Basso Ferrarese (Comacchio, Codigoro, Mesola, Goro, Lagosanto e Berra), 6 comuni montani (Borgo Tossignano, Castel del Rio, Monte San Pietro, Pavullo nel Frignano, Riolo Terme e Castel Novo Ne’ Monti) e alcuni comuni montani in provincia di Parma, per raggiungere le donne anche in contesti più periferici e isolati.

Il progetto “Donne al centro” arriva in un momento politico critico per i temi delle pari opportunità e della violenza sulle donne: nessun piano di contrasto concreto da parte del Governo, ma segnali pericolosi quali il ddl Pillon, che minaccia l’autonomia delle donne e rende più difficile il percorso di uscita dalla violenza alle donne che la subiscono.

http://www.centriantiviolenzaer.it/index.php/2018/11/21/21-novembre-2018-donne-al-centro-contro-la-violenza/

 

“Questo esercizio è contro la violenza alle donne” – Sostieni il Centro Donna Giustizia!

Quest’anno il Centro Donna Giustizia ha dato vita a un’iniziativa che permette a tutti gli esercizi commerciali del territorio di sostenere i progetti e le attività del centro antiviolenza di Ferrara.

L’iniziativa “questo esercizio è contro la violenza alle donne” è stata pensata in occasione del 25 Novembre Giornata Internazionale contro la violenza alle donne e permette a tutti gli esercizi commerciali di Ferrara e Provincia, “sensibili” al tema,  di donare il 5% del ricavato delle giornate del 24 e 25 Novembre al Centro Donna Giustizia per le azioni concrete di sostegno e supporto a donne e minori che subiscono violenza.

Il Centro Donna Giustizia si impegna a rendere visibile l’utilizzo di ogni singola donazione.

Per aderire all’iniziativa e per informazioni:

centro@donnagiustizia.it

0532 – 247440